IL VANGELO SECONDO MATTEO

matteo

Opera cardine nella filmografia di Pier Paolo Pasolini, vertice della sua prima produzione cinematografica.
Nella sotterranea immedesimazione tra l’autore e il protagonista del Vangelo, è condensato l’ossimoro tra “passione” e “ideologia” di un marxista anomalo, che scriveva a Gramsci di essere “con te e contro te; con te nel cuore, / in luce, contro te nelle buie viscere” (Le ceneri di Gramsci).

Un mio articolo su “Il vangelo secondo Matteo” (da filmscoop; ora ne “Lo schermo e il taccuino“)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...